Villa Bellombra: l’arte fiorisce per il benessere dei pazienti

Fioritura in corso di Elham M. Aghili è il titolo della mostra che l’Ospedale Villa
Bellombra
di Casteldebole, a Bologna, ha accolto all’interno della propria hall
per offrire ai pazienti e a tutti i visitatori, attraverso l’arte, un messaggio
positivo e di rinascita. L’inaugurazione si è svolta nel mese di ottobre alla
presenza della direzione sanitaria e del personale dell’ospedale insieme
all’artista iraniana Elham Aghili e alla curatrice Eleonora Frattarolo.


Dopo la mostra fiabesca di Angelo Maisto, l’atrio dell’ospedale riabilitativo Villa
Bellombra continua a popolarsi di opere ispirate alla natura, in una visione
sempre onirica ma stavolta configurandosi in una dimensione tridimensionale.
Si tratta infatti di installazioni di fiori e piante costruite da Elham M. Aghili con
una tecnica che utilizza i filati di scarto Chanel, sostenuti da un “anima” di
capsule di medicinali in plastica, anch’essi scarti, in un’ottica di riciclo e
sostenibilità dei materiali.


Grazie all’attenzione e all’investimento nel valore terapeutico dell’arte del
Consorzio ospedaliero Colibrì, l’ospedale Villa Bellombra ha voluto destinare il
proprio atrio a mostra d’arte permanente per rendere più leggera e piacevole
l’atmosfera di un ambiente ospedaliero.


Ecco il servizio trasmesso da 7 Gold – Emilia Romagna e Marche

Queste le parole dell’Amministratore delegato del Consorzio Colibrì, Cav. Del
lavoro Averardo Orta
:
“Crediamo moltissimo nell’arte soprattutto quando porta con se un messaggio
sociale e inclusivo. Abbiamo scelto una artista donna anche in riferimento alla
centralità che hanno le donne nel nostro Bilancio di Genere. Questa iniziativa
artistica sarà arricchita ed integrata da una mostra diffusa nel giardino di Villa
Bellombra che ospiterà delle opere in sintonia con i progetti riabilitativi
dell’ospedale”
.


La mostra è un’iniziativa a cura di The Rooom, concept agency specializzata in
tematiche legate alla sostenibilità ambientale, all’innovazione, alla creatività e
alla responsabilità sociale.

“L’intervento di Elham M. Aghili a Villa Bellombra si configura come un grande
prato collocato sul pavimento della hall, su cui sorgono fiori fantastici, piante
surreali, fogliami immaginari. Una selva festosa costruita con filati coloratissimi
che emana gioia di vivere ed energie positive”
– queste le parole della curatrice
della mostra Eleonora Frattarolo.

La mostra dal titolo “Fioritura in corso” sarà allestita fino a settembre del 2024
e per il nuovo anno son previsti ulteriori momenti di incontro con l’artista e
con il personale sanitario di Villa Bellombra per comunicare l’importanza
dell’arte come terapia e fonte di benessere per i pazienti. Un progetto
ambizioso in cui il Consorzio Colibrì investe ormai da diversi anni, con la
volontà di aprirsi al territorio e a tutta la sua comunità.

Ultimi articoli